Verbi irregolari (al passato) in inglese

L’inglese ha diverse dozzine di verbi irregolari che non ci resta che imparare a memoria. Per fortuna ci sono alcuni modelli utili per lo studio.

I verbi irregolari si trovano anche in altre lingue come il tedesco e lo spagnolo. Di queste, però, non ci occuperemo in questo testo.

L’uso dei verbi irregolari inglesi

Ogni verbo (sia regolare sia irregolare) ha tre forme base:

  • l’infinito
  • il passato
  • il participio passato

Per quelli regolari basta aggiungere la desinenza -ed alla fine del verbo per costruire la forma del passato e del participio passato che sono uguali.

I verbi irregolari, invece, non seguono questa regola e bisogna memorizzarne le diverse forme.

Verbi irregolari inglesi con forme regolari

Alcuni dei verbi irregolari inglesi hanno sia la forma regolare che quella irregolare, entrambe grammaticamente corrette. I verbi irregolari si possono così dividere in due categorie: quelli con la forma irregolare e quelli con entrambe.

È buona norma conoscere tutte e due forme. Anche se puoi usare solo la forma regolare, bisogna tenere a mente anche quella irregolare per riconoscerla quando la si sente o legge.

Un esempio è learn.
Puoi usare la forma regolare: learn / learned / learned

Ma ricordati che c’è anche la forma irregolare: learn / learnt / learnt

Uguale ma diverso

Alcuni verbi irregolari in inglese sembrano essere uguali in tutte e tre le forme. Un esempio di è read / read / read (leggere). Ma attenzione! Pur avendo la stessa ortografia, l’infinito si pronuncia diversamente dal passato e dal participio passato: [ri:d] / [red] / [red].

Come memorizzare i verbi irregolari

Ci sono diversi trucchi per aiutare il nostro cervello a memorizzare qualcosa in modo efficace. Qui sono ce ne sono alcuni, applicabili non solo ad imparare i verbi irregolari a memoria, ma anche a memorizzare qualsiasi altra cosa:

Coinvolgi tutti i sensi quando studi.

Per esempio:

  • Leggi i verbi irregolari e prova a memorizzarli.
  • Verifica quello che hai memorizzato scrivendo i verbi su un foglio di carta.
  • Trova un brano audio dove questi verbi sono utilizzati e, ascoltando, concentrati su come vengono usati.
  • E finalmente – parla! Usando i verbi irregolari, crea frasi e pronunciale ad alta voce.

Studi pian piano ma regolarmente

Non si può imparare tutto in una sola volta. Scegli uno verbo al giorno e ripetilo tutto il giorno. Il giorno successivo comincia con il ripasso di quei verbi irregolari che già conosci. Poi procedi ad aggiungere un verbo nuovo.

Pianifica lo studio, prestando attenzione ad essere costante e metodico. Scegli tre o quattro giorni alla settimana che trascorrerai studiando. Non ti preoccupare, non ci vorrà più di 15 minuti al giorno, quindi puoi studiare anche cinque volte alla settimana.

La cosa importante è seguire il piano di studi rigorosamente.

Quello che non bisogna fare, invece, è studiare senza pausa. Il nostro cervello ha bisogno di pause, programmale! Cinque giorni alla settimana e due volte al giorno dovrebbe essere il massimo.

Usa la tua immaginazione

Pensa ad un’immagine o storia per ogni verbo.

Prendiamo per esempio il verbo irregolare dig [dig].Immagina te stesso scavando con un piccone in una miniera. All’improvviso trovi un diamante gigante e toccandolo con il piccone, senti un tintinnio forte il cui suono assomiglia a ‘DIG’. Il piccone si rompe in migliaia di pezzi, ma tu hai trovato un vero tesoro.

Tanto più interessante e scioccante la storia è, tanto più probabile è che il tuo cervello ricorderà il verbo.

Se andiamo avanti, il passato e il participio passato di questo verbo irregolare sono dug. Immagina che hai trovato il diamante qualche tempo fa, ma il suono del piccone ti ronza ancora in testa, anche se un po’ attenuato: [dag].

Categorizza i verbi irregolari in gruppi logici

Ci sono diversi modi per categorizzare i verbi irregolari. Qui sotto ce ne sono due. Ma se vuoi, crea altre categorie che ti vanno bene. Quello che è importante è che le categorie sembrino logiche al tuo cervello, aiutandolo, quindi a memorizzarle.